Caffè al Ginseng, alternativa al classico e molti benefici

Home / Senza categoria / Caffè al Ginseng, alternativa al classico e molti benefici

Il caffè al ginseng fa male o bene all’organismo? Potrebbe essere un’alternativa a quello normale? Ha gli stessi effetti? Ma come viene prodotto?

Le domande relative al Ginseng sono tante e in questo articolo cercheremo di fornire una risposta agli appassionati di questa bevanda. Partiremo dall’origine del Ginseng, proprio dalla pianta fino ad arrivare al consumo comune di caffè al ginseng e alla popolarità che ha avuto negli ultimi anni.

Nome scientifico Panax, il ginseng è la radice di una pianta perenne originaria delle regioni montuose dell’Asia e di alcuni habitat del Nord America. In base alla provenienza, il ginseng si divide in ginseng rosso (Panax ginseng), proveniente dai paesi asiatici e dotato di una quantità maggiore di principio attivo, e ginseng bianco (Panax quinquefolia), proveniente dall’America settentrionale.

La radice di ginseng contiene numerose sostanze e principi attivi dalle proprietà tonificanti: in prima fila i ginsenosidi, i composti da cui il ginseng trae la maggior parte delle sue proprietà; ma non possiamo non menzionare altre sostanze come le vitamine del gruppo B e vitamina C, A, E e K, germanio e manganese, peptidi, saponine, pollini, oligoelementi e aminoacidi, acido folico. Questo elenco da solo è sufficiente a comprendere quanto il ginseng sia uno scrigno di elementi benefici, un vero toccasana per l’organismo umano.

Gli studi confermano che, quando assunto in quantità moderate, il ginseng non fa male. Le sue proprietà benefiche sono innumerevoli e citiamo soltanto le principali: è antistress e migliora il tono dell’umore, è un tonico con effetti rivitalizzanti e aumenta la concentrazione, la velocità di reazione e le difese immunitarie; è anche un ottimo afrodisiaco e un alleato contro l’invecchiamento cellulare.

A differenza del caffè tradizionale è adatto a essere consumato anche per chi soffre di insonnia o nervosismo perché, contenendo una minore quantità di caffeina, oltre a donare vitalità rilassa il sistema nervoso e combatte l’ansia.

É inoltre un potente adattogeno naturale, ovvero aumenta la resistenza e le difese naturali dell’organismo stimolandolo a sopportare situazione stressanti e a reagire in modo produttivo.

È particolarmente efficace anche perché:

  • Aumenta il livello di concentrazione, attenzione e energia;
  • É efficace come afrodisiaco naturale;
  • Contrasta i radicali liberi;
  • Aumenta la resistenza all’attività fisica;
  • Accresce la memoria, aiutandoci a fissare le informazioni necessarie in maniera più semplice e efficace;
  • Riduce il senso della fame e può quindi essere d’aiuto per le persone che seguono un regime alimentare ipocalorico.