Caffè d’orzo: proprietà e benefici

Home / Senza categoria / Caffè d’orzo: proprietà e benefici

Sappiamo che il caffè non ha danni alla salute ma a certi palati può non essere apprezzato per questo ci occupiamo anche del caffè d’orzo.

Colore chiaro e gusto meno incisivo, il caffè d’orzo è una valida alternativa al caffè tradizionale: l’assenza di caffeina rappresenta un dato molto interessante per tutti quelli che non possono o non vogliono consumarla come donne in gravidanza, bambini, persone con disturbi cardiaci, etc.

Gli orzi si dividono in:

  • Orzo solubile: usato comunemente come sostituto del caffè, polveroso grazie a una particolare tostatura;
  • Orzo perlato: versione ridotta del cereale, con poco glutine e altamente digeribile.

Anche se può essere anche diluito direttamente in acqua bollente, il miglior metodo di preparazione è nella caffettiera apposita per orzo, in grado di esaltare il gusto e formare una crema in superficie che lo rende molto simile al caffè. Scopriamo insieme quali sono le proprietà e i benefici del caffè d’orzo.

L’orzo è un prodotto naturale, ipocalorico, ipolipidio e ipoproteico. Questa leggerezza è compensata dalla presenza di:

  • Sali minerali, tra cui potassio e fosforo, che reintegrano i liquidi;
  • Vitamina B3: essenziale per il metabolismo di carboidrati, proteine e grassi, funge da supporto per la circolazione sanguigna e migliora la salute della cute;
  • Betaglucano: fondamentale per rallentare l’assimilazione dei carboidrati;
  • Fibre: ideale per chi soffre di disturbi intestinali in quanto facilmente digeribile.

Il caffè d’orzo ha una ripercussione positiva su:

  • Il sistema nervoso: aiuta l’attività cerebrale e intellettuale dando la giusta carica;
  • Il sistema intestinale: essendo ricco di fibre è consigliato a chi soffre di disturbi in queste zone perché stimola la motilità intestinale, ne distende le pareti, previene le infezioni della mucosa ed è facilmente digeribile;
  • Il cavo orale: le proprietà antinfiammatorie lo rendono indicato a tutti i soggetti debilitati o immuno-compromessi;
  • Il fegato: l’orzo ha il potere di inibire la sintesi del colesterolo cattivo, normalizzandone le concentrazioni.

Come il caffè normale il caffè d’orzo non deve essere consumato in abbondanza altrimenti anche esso potrebbe provocare danni alla salute. Un’altra alternativa alla caffeina è il caffè ginseng scoprine i vantaggi.